Pappa alla zucca e broccoli

Una ricetta buona, sana, facile ed economica per scaldare il vostro autunno e il vostro inverno. Grazie alla sua formulazione semplice (a differenza di altre ricette con la zucca, non prevede l’aggiunta di zucchero, amaretti o mostarda), può piacere anche a chi non ama particolarmente questo ortaggio.

Difficoltà: facile.
Stagione consigliata: fra ottobre e gennaio.
Tempo: 45 minuti circa, fra preparazione e cottura.

Ingredienti per due porzioni abbondati

  • 400 g di zucca tagliata a piccoli spicchi o cubetti (il peso si riferisce alla zucca già pulita)
  • 200 g di broccoli
  • mezzo litro circa di brodo vegetale (o un dado, secondo la consistenza della zucca)
  • due cucchiai di panna da cucina
  • un piccolo ciuffo di rosmarino (usare solo le foglioline!)
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • pane raffermo (100 g circa) (i pani rustici, tipo casereccio, pugliese ecc danno risultati migliori)

Zucca e broccoli

Preparazione

Pulite la zucca e tagliatela a piccoli spicchi. Separate delicatamente le nuvolette di broccoli.

Cuocete a vapore sia gli spicchi di zucca che i broccoli, separatamente: la zucca deve diventare morbida e le nuvolette di broccoli devono essere cotte ma al dente, in modo che non si disfino. 10 minuti per ognuno dovrebbero bastare utilizzando una pentola normale con cestello per vapore.

Mettete la zucca in un contenitore adatto per l’utilizzo con un frullatore a immersione, aggiungere le foglioline del rosmarino e frullare. valutare la consistenza e aggiungere se necessario un po’ di brodo caldo (quanto basta per ottenere un composto liquido, ma cremoso, tipo purea). Se la vostra zucca è già abbastanza acquosa e il composto risulta molto liquido, aggiungete solo del dado ben sbriciolato (molto meglio del dado fatto in casa!). Frullate finché il rosmarino non sia ridotto in pezzettini minuscoli.

Versate in pentola, aggiungete due cucchiai di panna e salate quanto basta, quindi fate scaldare sul fuoco fino a portare a bollore.

Trasferite il composto in terrine monoporzione, ponendo sul fondo uno strato di fette di pane. Dopo aver ben riempito le terrine, lasciate riposare affinché il pane si inzuppi bene (al momento di servire, il pane dovrà apparire ridotto a pezzettoni morbidi, ben impregnati).

Decorate con le nuvolette di broccoli e fate cadere su di essi un po’ di sale fino.

A fiamma rigorosamente spenta, aggiungete un filo di buon olio d’oliva.

Servire ben calda (se dovete attendere prima di servire, tenete al caldo in forno e aggiungete l’olio solo all’ultimo istante!)

Pappa di zucca e broccoli

Un giardino a bassa manutenzione con laghetto e zona bimbi

Un progetto adatto a chi ha dei bambini e poco tempo per il giardino, ma sogna di avere una zona bimbi all’aperto senza rinunciare al piacere di un bel giardino e di una fresca zona ombrosa. Il rumore di una piccola cascata contribuisce a rendere ancor più rilassante questo giardino: seduti sulla panchina, si può godere della vista sul laghetto e allo stesso tempo tenere d’occhio i bambini, sempre ben visibili anche dalle vicine porte a vetri. Il giardino è stato realizzato in ghiaia per ridurne la manutenzione. …

Continua a leggere

I giardini d’inverno: un’aiuola bella in tutte le stagioni.

Questo giardino roccioso, all’ingresso di un giardino in Lomellina (PV), è stato progettato per essere decorativo in tutte le stagioni: anche in inverno, grazie a bergenie, iberis, eriche, ellebori.

Fra sedum e sempervivum ci sono delle aromatiche di comodo accesso dalla vicina cucina: un angolo di bellezza e sapori sempre a portata di mano!

Continua a leggere

Rosmarino: cure estive

Pacciamate le piante appena messe a dimora. Al termine della fioritura, a giugno o luglio, potate i vostri rosmarini accorciandone i rami per favorire i nuovi getti. Anche se il rosmarino ama i terreni non umidi, curatene le annaffiature nel periodo più caldo dell’anno. A metà estate, potete moltiplicare il rosmarino tramite talea.