Non ti scordar di me (myosotis): cure autunnali.

Il non ti scordar di me è una pianta perenne di breve durata, in quanto, pur non morendo da un anno all’altro, dopo i primi due anni inizia a esaurirsi. La cosa non deve però preoccupare perché il myosotis, soprattutto se coltivato in piena terra, si auto-risemina rinnovandosi autonomamente. L’autunno è il periodo migliore per mettere a dimora nuove piantine, alcune settimane dopo aver preparato il terreno concimandolo.

Read More

Non ti scordar di me (myosotis): primavera.

Myosotis

Il non ti scordar di me è una pianta a fioritura primaverile: da marzo a maggio, le diverse varietà portano nei giardini vivaci colori, quali azzurro, blu e rosa confetto. Si tratta di una pianta perenne di breve durata, in quanto, pur non morendo da un anno all’altro, dopo i primi due anni inizia a esaurirsi. La cosa non deve però preoccupare perché il myosotis, soprattutto se coltivato in piena terra, si auto-risemina rinnovandosi autonomamente.

A fine primavera il non ti scordar di me può essere prodotto da seme. Quando le piantine avranno raggiunto gli 8 cm, andranno trasferite in vasetti singoli. La piantagione definitiva andrà fatta in autunno, stagione giusta per la messa a dimora.

In primavera concimate le vostre piante alla comparsa dei primi germogli e proteggetele dalle lumache utilizzando appositi prodotti. Curate bene le innaffiature, soprattutto nei periodi secchi, e asportate regolarmente i fiori secchi.

Se vivete in una zona con terreno molto umido che potrebbe far marcire i myosotis e avete scelto di trasferire in vaso le piantine durante l’inverno, in primavera ricordatevi di trapiantarli nuovamente in piena terra.

Read More

Non ti scordar di me (myosotis): cure invernali

Myosotis

In inverno estirpate le erbacce. Se avete dei non ti scordar di me in vaso, rialzateli in modo che l’acqua dreni bene. Controllate bene che le piante in vaso non soffrano la siccità. Se vivete in una zona con terreno molto umido che potrebbe far marcire i myosotis, in inverno potete trasferirli in vaso per poi trapiantarli nuovamente in piena terra in primavera.

Read More

Non ti scordar di me (myosotis): cure estive

Myosotis

Il non ti scordar di me è una pianta perenne di breve durata, in quanto, pur non morendo da un anno all’altro, dopo i primi due anni inizia a esaurirsi. La cosa non deve però preoccupare perché il myosotis, soprattutto se coltivato in piena terra, si auto-risemina rinnovandosi autonomamente.

All’inizio dell’estate, dopo la fioritura, si possono moltiplicare rimuovendo delicatamente le piantine nuove nate per trapiantarle in vasetti nei quali andranno lasciate fino all’autunno, periodo giusto per la messa a dimora.

In estate potete seminare le varietà bianche e rosa affinché siano pronte per l’autunno.

Read More