Kerria japonica: bella in ogni stagione. Come accudirla in autunno.
Nov09

Kerria japonica: bella in ogni stagione. Come accudirla in autunno.

Continuiamo il nostro tour delle cure da somministrare a ogni pianta nella giusta stagione. Un tempo per ogni cosa! E’ il turno della kerria. Abbiamo visto come occuparcene in primavera, estate e inverno, ma adesso, in autunno?

Read More

Kerria japonica: bellezza primaverile e invernale. Come accudirla in primavera.

Kerria Japonica

Fra aprile e maggio, la kerria japonica illumina il giardino con la sua fioritura gialla. Fra autunno e primavera (considerando le condizioni climatiche), potete moltiplicarla separando e trapiantando i polloni che la pianta ha emesso alla base durante l’estate precedente.

Read More

Kerria japonica: bellezza primaverile e invernale. Come accudirla in inverno.

Kerria Japonica

In inverno, la Kerria Japonica, seppur priva di fiori, non perde la sua bellezza, grazie alla grazia dei suoi steli. Fra autunno e primavera (considerando le condizioni climatiche), potete moltiplicarla separando e trapiantando i polloni che la pianta avrà emesso alla base durante l’estate. Le piante in vaso possono essere messe a dimora durante tutto l’anno, ma il perido migliore (sempre che le condizioni climatiche siano favorevoli) va dall’autunno alla primavera. In inverno tagliate alla base i rami morti o danneggiati.

Read More

Kerria japonica: bella in ogni stagione. Come accudirla in estate.

Kerria Japonica
In estate la kerria non ha fiori,  ma il suo sgargiante fogliame la rende comunque bella. In questa stagione la pianta emette alla base dei polloni che potranno essere utilizzati per moltiplicarla dopo la caduta delle foglie, fra autunno e primavera. Dopo la fioritura, la pianta può essere ridimensionata anche drasticamente se si è allargata troppo: l’operazione viene effettuata tramite potatura e, se necessario, anche dividendo e rimuovendo i polloni alla base con una vanga (fate attenzione a rimuovere anche le radici). Subito dopo la fioritura, a fine primavera / inizio estate, eliminate i rami vecchi, morti o danneggiati e effettuate una potatura mirata per favorire la prossima fioritura. In estate potete rimuovere con una vanga i polloni indesiderati che possono nascere a una certa distanza dalla pianta madre (anche in questo caso, fate attenzione a rimuovere anche le radici). Nei periodi siccitosi, curate bene l’irrigazione. Effettuate legature dei nuovi getti, se necessario.
.
.
Garden design
.
.
Read More