Polpette di lenticchie gustose con semi di sesamo

Una ricetta vegetariana facilissima e gustosissima. Queste polpette di lenticchie sono troppo buone. Provare per credere! Potete trasformare questa ricetta in una ricetta vegana satando la fase della panatura preparata con le uova (o sostituendola con un’altra versione senza uova) e cuocendo in forno con un filo d’olio anzichĂ© nel burro.

Polpette di lenticchie gustose accompagnate da germogli di soia saltati in padella con carote.
Polpette di lenticchie gustose accompagnate da germogli di soia saltati in padella con carote.

Livello di difficoltĂ : facile.

Tempo di preparazione: 1 ora circa.

Stagione: qualsiasi.

Continua a leggere

Tortino di patate con scalogno e pomodori

Buongiorno a tutti. Come state? Da un po’ di tempo non faccio che parlare di luoghi da visitare. E’ ora di aggiornare un po’ anche la sezione ricette! Oggi vi spiegherò come preparare un buon tortino di patate con scalogno e pomodori. Un piatto caldo, ma adatto alla stagione estiva. Un secondo o un contorno vegetariano facile, economico e goloso.

Continua a leggere

Polpette di quinoa e verdure con salsa al curry

Stagione

Consiglio di preparare questa ricetta attorno a maggio/giugno, in modo da utilizzare verdure freschissime di stagione. Si tratta comunque di una preparazione adatta anche a tutto il periodo estivo.

Tempo occorrente: 1h circa

Ingredienti (dosi per 6 porzioni)

  • Cipollotti freschi: 250 g
  • Carote fresche: 200 g
  • Piselli freschi sgranati: 250 g
  • Quinoa: 200 g
  • 4 uova
  • Parmigiano grattugiato: 40 g
  • Pangrattato
  • Salsa curry (la trovate giĂ  pronta in commercio)
  • Latte (un goccio)
  • Sale
  • Pepe
  • Timo
  • Un dado vegetale
  • Olio

Preparazione

Tagliate i cipollotti a strisce larghe e riducete le carote a piccoli dadini. Sgranate i piselli e grattugiate 40 g di parmigiano. Tenete tutto a portata di mano.

Fate tostare la quinoa in un po’ di olio con un dado vegetale, quindi aggiungete dell’acqua e continuate la cottura mescolando.  La quinoa dovrà cuocere in totale per 15 minuti circa, durante i quali aggiungerete gli altri ingredienti.

Dopo qualche minuto, aggiungete i cipollotti e le carote. Durante la cottura aggiungete altra acqua se necessario, man mano che la stessa viene assorbita dalla quinoa (la cottura è simile a quella di un risotto).

Cinque minuti dopo la prima aggiunta di acqua (dunque a circa dieci minuti dalla fine della cottura), aggiungete i piselli. Coprite con un coperchio e mescolate di tanto in tanto, sempre controllando se serve altra acqua.

A parte, preparate due uova strapazzate con un goccio di latte, sale e pepe.

Quando la quinoa sarà cotta, toglietela dal fuoco e versatela in un’insalatiera. Aggiungete le uova strapazzate, un pizzico di timo, il parmigiano e mescolate il tutto.

Lasciate raffreddare, assaggiate e, se necessario, correggete la salatura, quindi, quando il composto non sarĂ  piĂą tanto caldo da rischiare di cuocerle, aggiungete le altre due uova e amalgamate bene il tutto. Nel frattempo, accendete il forno a 200 gradi.

Formate delle palline che farete passare nel pangrattato (se il composto è troppo liquido per essere modellato, aggiungete un pochino di pangrattato anche in esso e miscelate bene prima di formare le palline).

Cuocete a 200 gradi finché le polpettine non saranno ben dorate.

Servite accompagnando con della salsa curry!