Kerria japonica: bellezza primaverile e invernale. Come accudirla in inverno.

Kerria Japonica

In inverno, la Kerria Japonica, seppur priva di fiori, non perde la sua bellezza, grazie alla grazia dei suoi steli. Fra autunno e primavera (considerando le condizioni climatiche), potete moltiplicarla separando e trapiantando i polloni che la pianta avrà emesso alla base durante l’estate. Le piante in vaso possono essere messe a dimora durante tutto l’anno, ma il perido migliore (sempre che le condizioni climatiche siano favorevoli) va dall’autunno alla primavera. In inverno tagliate alla base i rami morti o danneggiati.

Precedente Clematidi: cure invernali Successivo Non ti scordar di me (myosotis): cure invernali