Kerria japonica: bella in ogni stagione. Come accudirla in autunno.

Continuiamo il nostro tour delle cure da somministrare a ogni pianta nella giusta stagione. Un tempo per ogni cosa! E’ il turno della kerria. Abbiamo visto come occuparcene in primavera, estate e inverno, ma adesso, in autunno?

In autunno la caduta delle foglie scopre la bellezza degli steli colorati di questa pianta, bella in tutte le stagioni. Fra autunno e primavera (considerando le condizioni climatiche e comunque non prima della caduta delle foglie), potete moltiplicarla separando e trapiantando i polloni che la pianta avrà emesso alla base durante l’estate. Le piante in vaso possono essere messe a dimora durante tutto l’anno, ma il periodo migliore (sempre che le condizioni climatiche siano favorevoli) va dall’autunno alla primavera. Le foglie cadute alla base della pianta possono essere usate come pacciamatura.

kerria japonica

Precedente Clematidi: cure autunnali Successivo Non ti scordar di me (myosotis): cure autunnali.