La ginestra: cosa fare in inverno.

Ginestra: fogliame

In inverno, scuotete i rami delle vostre ginestre per liberarli dalla neve. Controllate i sostegni.

La ginestra non richiede una vera e propria potatura: a fine inverno limitatevi a recidere i rami danneggiati. Attenzione però: se un gelo eccessivo ha fatto scurire gli apici dei rami, meglio attendere che ci siano dei nuovi getti prima di rimuovere la parte danneggiata. Le ginestre danneggiate dal gelo spesso riescono a emettere inaspettatamente nuovi rami anche se sembravano morte; se la pianta non mostra alcun segno di ripresa entro l’estate, però, significa che la pianta è proprio morta.

Precedente Weigela: quali cure in inverno? Successivo Viburno tino: cosa fare in inverno