Eriche – cure autunnali

In questa stagione una pianta come l’erica è insostituibile: con la sua fioritura autunnale e la sua incredibile resistenza, essa ci permette di dare colore al nostro giardino (o ai nostri vasi) quando ben poche altre piante appaiono belle. L’erica ama terreni acidi, soleggiati e mai completamente asciutti, dunque crescerà bellissima e rigogliosa in quei giardini in cui prosperano azalee e rododendri.

 

Le mie eriche
Le mie eriche

L’erica in vaso può essere messa a dimora in qualsiasi stagione, ma il periodo ideale è il tardo autunno. Prima di metterla a dimora, arricchite in terreno con un pochino di concime: l’ideale sarebbe incorporare materiale organico nelle aiuole in cui avete intenzione di piantare delle eriche già a inizio autunno. A metà stagione / fine stagione procedere con la messa a dimora delle piante.

In autunno irrigate solo se il clima secco asciuga il terreno.

Pulite le eriche da eventuali foglie cadute da altre piante.

Le mie eriche
Le mie eriche
Le mie eriche
Le mie eriche
Precedente Aucuba: cure autunnali. Successivo Autunno - inverno: iris olandesi