Ricetta: dado vegetale fatto in casa

Oggi voglio darvi una ricetta che può interessarvi se non amate i prodotti industriali: il dado vegetale fatto in casa. Può essere usato per preparare un brodo vegetale, ma anche come insaporitore.​

Ingredienti:

  • Olio di oliva
  • 300 g di sale
  • Spezie e verdure. Si possono usare le verdure più disparate e spezie a piacere (con un po’ di buonsenso ovviamente) e si può andare anche a occhio, ma un esempio può essere quello che segue:
  • 400 g di sedano
  • 4 carote
  • 2 grosse cipolle
  • 2 zucchine
  • prezzemolo (POCO! Il suo sapore tende a sentirsi moltoì!)
  • basilico (40 foglie circa)
  • 4 bei rami di rosmarino (usare solo gli aghi)
  • 30 foglie di salvia
  • (Io amo usare anche pomodori e altre verdure. Ci si può sbizzarrire)

Ricetta:

Scegliete una pentola molto capiente.

Versate sul fondo un po’ di olio di oliva (come se si dovesse preparare un soffritto).

Sopra all’olio, versate 300 g di sale, quindi inserite in pentola tutte le verdure e le spezie tagliate a pezzi. Non serve sminuzzarle molto perché poi frulleremo il tutto.

Cuocete a fiamma bassa senza aggiungere nessun liquido fino a quando le verdure non si saranno tutte molto ammorbidite e non inizieranno a disfarsi un po’.

Alcune ricette riportano un’ora e mezza di cottura. Io valuto a occhio quando sono pronte.

Quando le verdure sono cotte, togliete dal fuoco e frullate tutto con un frullatore a immersione, quindi rimettete sul fuoco.

Lasciate sul fuoco finché il composto non si sarà ben addensato.

Trasferite il composto ancora caldo in vasetti di vetro per conserve.

Alcuni congelano i vasetti per farli durare nel tempo. Io preferisco farli sterilizzare con lo stesso procedimento che si usa per le conserve: in questo modo, se avete fatto tutto bene (vasetti puliti, capsule nuove, ben chiuse, pastorizzazione ben fatta) dureranno tantissimo, proprio come delle conserve.

Il vostro dado vegetale avrà all’incirca questo aspetto:

 dado_vegetale

Author: iltempogiusto

Share This Post On