Caprifoglio invernale, cure invernali

In inverno, quando ben poche altre piante fioriscono, il caprifoglio invernale ci stupirà con i suoi fiori e il suo profumo. Questa pianta teme solo le temperature più rigide e la sua è una fioritura discreta, da ammirare (e odorare) da vicino, ma comunque un vero tesoro in inverno: quasi una magia! Si tratta di una pianta che richiede una certa dose di pazienza, in quanto la prima fioritura arriva dopo qualche anno: per favorirla, collocate la pianta in un luogo ben esposto al sole (anche d’inverno!) e riparato dai venti freddi. L’inverno è il periodo ideale per acquistare e mettere a dimora un caprifoglio invernale, evitando solo i periodi in cui il terreno è troppo bagnato, gelato o innevato. Durante i periodi più freddi, il caprifoglio invernale potrebbe perdere le foglie. E’ normale in caso di freddo intenso.

Caprifoglio invernale (lonicera x purpusii)
Caprifoglio invernale (lonicera x purpusii)
Precedente Inverno: le cime che si trasformano in torta (torta di cime di rapa e cipolla) Successivo Nocciolo contorto: cure invernali