Caprifoglio dei boschi: cure invernali

Caprifoglio dei boschi

Se il vostro caprifoglio dei boschi è della varietà Lonicera japonica ‘Halliana’, in inverno perderà le foglie solo parzialmente, restando decorativo. Altre varietà, come ‘Belgica’, perderanno completamente le foglie.

Se il vostro caprifoglio si è svuotato troppo alla base e produce fiori solo in alto, a fine inverno o inizio primavera effettuate una potatura drastica, accorciando tutti i rami fino a 60 cm da terra. Dopo l’operazione, concimate, pacciamate e annaffiate bene: curando bene le innaffiature per tutta l’estate otterrete un infoltimento della pianta e la nascita di molti nuovi getti che produrranno fiori anche in basso. Un taglio drastico potrebbe compromettere la fioritura di quest’anno, ma farà in modo che la pianta sia molto più bella negli anni a venire.

Precedente Glicine: cure invernali Successivo La passiflora (fiore della passione): cure invernali